Guida alla lettura del portale sui distillati

Le sezioni del portale Rhummer

Abbiamo suddiviso il nostro portale Rhummer in due macro sezioni: Recensioni e Notizie sui Distillati (Blog)

La sezione Recensioni contiene tutte le nostre degustazioni divise tra Rum, Mezcal e Tequila. Potrai navigarle facilmente aiutandoti con i filtri disponibili che ti permetteranno di effettuare ricerche in base a:

  • Brand

  • Nazione

  • Gradazione

  • Tipologia

  • Esteri

  • Prezzo

  • Presenza o meno di Zuccheri

  • Valutazione

  • Livello

Nel caso ne avessi bisogno, puoi inserire direttamente il termine o l’argomento che stai ricercando cliccando sulla lente di ingrandimento presente in tutte le pagine.

La sezione Notizie sui Distillati (Blog) è dedicata a tutti gli approfondimenti sul mondo del Rum, Mezcal e Tequila. Potrai navigare questa sezione per categoria (ad esempio: Rhummer Experience, Rhummer Info o Locali e Club) e per tag (ad esempio: Classifiche, Trend, Produzione, Distillerie, Eventi, Normative…).

Guida alle Recensioni sui Distillati: tutto quello che devi sapere

La sezione recensioni del portale Rhummer vuole offrire una panoramica sui singoli distillati degustati. Qui potrai trovare cenni storici sul marchio, curiosità su metodi di produzione e materie prime e una valutazione personale basata sul gusto individuale.

Ogni singola recensione riporterà una tabella riassuntiva per una facile e veloce lettura.

La tabella è composta da queste voci:

  • Brand: Il nome del brand del singolo distillato. Può corrispondere alla distilleria che lo produce o al nome con cui viene commercializzato. In caso di imbottigliatori indipendenti potrebbero essere indicate anche le distillerie di riferimento.
  • Nazione: La nazione di produzione. In caso di invecchiamenti continentali verrà riportata sia la Nazione di origine che la Nazione di invecchiamento.
  • Gradazione: Il grado alcolico del distillato.
  • Tipologia: Una descrizione dettagliata per aiutare nella catalogazione del distillato. Per il Rum adotteremo la Classificazione di Luca Gargano con ulteriori voci per essere il più precisi possibile. Qui di seguito alcuni esempi, non esaustivi:
    • Tropicale, Continentale, Tropicale e continentale, Solera: per indicare il tipo di invecchiamento
    • Stile Inglese, Francese, Spagnolo, Giamaicano: per indicare in maniera macro la categoria del Rum
    • Melassa, Succo di canna, Sciroppo di canna: per indicare la materia prima
    • Blend: per indicare che si tratta di un Rum composto da un blend proveniente da più distillerie
  • Esteri: Dove disponibili, indicherò il livello di esteri. Gli esteri sono composti organici che si formano naturalmente durante il processo di fermentazione e invecchiamento del rum e sono responsabili della maggior parte degli aromi e dei sapori distintivi del distillato.
  • Zuccheri/Additivi: Indicherò la presenza o meno di aggiunte di zucchero, additivi, caramello al prodotto finale.
  • Persistenza nel bicchiere: Questo è un test che per ovvi motivi non riuscirò a fare su tutte le degustazioni. L’obiettivo è quello di capire per quanto tempo restano gli aromi all’interno del bicchiere vuoto. Il tempo verrà espresso in ore ed è da ritenersi indicativo in quanto sono diverse le variabili che potrebbero influire su questo parametro.
  • Prezzo: Il prezzo è una media dei prezzi presenti sul mercato nel momento in cui viene scritta la recensione (Ecommerce, aste, ecc…). Di norma sono esclusi dalla media i prezzi proposti da chi rivende per pura speculazione. Per una corretta valutazione del prezzo, ti consiglio di far sempre riferimento alla data di pubblicazione della recensione e di controllare più rivenditori prima di procedere all’acquisto.
  • Valutazione: Una valutazione da 1 a 5 del tutto personale. Non è un voto al prodotto ma un voto alla sensazione e all’esperienza emotiva che quel prodotto mi ha lasciato durante la degustazione. Può essere influenzato oltre che dai gusti personali, anche dal contesto in cui è stato bevuto il distillato, dalla tipologia o dal prezzo. Insomma, non è un valore da prendere in modo assoluto senza considerare tutte le variabili in gioco, il consiglio è quello di leggere le recensioni nella loro interezza.
    • 1: non mi piace
    • 2: non mi ha lasciato particolari sensazioni
    • 3: discrete / buone sensazioni
    • 4: ottime sensazioni
    • 5: una chimera
  • Livello: Questa voce si propone di classificare i distillati in tre ampie categorie, con l’obiettivo di fornire un’indicazione generale sul livello minimo di esperienza richiesto per apprezzare pienamente il prodotto recensito.
    • Explorers: gli appassionati del distillato alle prime esperienze
    • Lovers: gli amanti del distillato che hanno avuto modo di provare già diversi prodotti
    • Masters: esperti
Torna in alto