Home / Blog / Rhummer Info / Brands Report 2024: I Distillati Preferiti dai Bartender

Brands Report 2024: I Distillati Preferiti dai Bartender

Come ogni inizio anno, torna il report di una delle riviste più autorevoli nel mondo dei distillati, Drinks International: Brands Report 2024.

Come Nasce Brands Report 2024

La prima edizione di Brands Report risale al 2010, l’anno successivo al lancio della classifica dei 50 bar migliori al mondo. Nel corso degli anni si è evoluto includendo nuove categorie di prodotto e nuovi “giudici” ma lo scopo resta e rimarrà sempre e solo uno, rispondere alla domanda:

Quali sono i Brand di Distillati preferiti dai Migliori Bar del mondo?

Sono 100 i bar ed i barman / proprietari che vengono coinvolti nella realizzazione del Brand Report di Drinks International. 38 sono le nazioni coinvolte nell’edizione 2024 con queste percentuali:

  • 37% Europa
  • 18% Nord America
  • 17% Sud America
  • 17% Asia
  • 6% Africa
  • 5% Australia

Si partecipa solo su invito ed i bar vengono selezionati dall’editore in considerazione di premi e riconoscimenti ottenuti nel 2023.

I partecipanti compilano un questionario da cui poi verranno estrapolati i dati per il Report.

Bartenders’ Choice: il Brand di Distillati Preferito dai Bartender

Drinks International Miglior Brand di Distillati

Il Premio Bartenders’ Choice è uno dei premi assegnati dal Brands Report. Ai barman è richiesto di selezionare il Brand di Distillato che preferiscono, quello che si guadagna un posto d’onore nelle loro selezioni e con cui desiderano lavorare più di ogni altro, indipendentemente dalla categoria.

Negli anni, alcuni nomi hanno continuato a emergere nel Brands Report, con Tanqueray che ha ottenuto il primo posto in sette delle ultime quattordici edizioni ed è sempre presente sul podio dal 2013. Ma nel 2024 si è assistito all’ascesa di un nuovo leader: il whisky Michter’s, posizionato sul podio da circa il 10% dei votanti. Ha debuttato nel Bartenders’ Choice nel 2020 per poi guadagnare rapidamente popolarità, finendo per essere eletto il marchio preferito dai barman più influenti al mondo, scalzando Tanqueray. Terzo posto per Plantation Rum.

Una caratteristica del Bartenders’ Choice è la distribuzione equilibrata delle categorie. Nell’elenco dei primi dieci marchi sono presenti gin, rum, mezcal, vodka e liquori, oltre a whisky americani, scozzesi e giapponesi. Una caratteristica riscontrabile anche nelle classifiche dei precedenti anni.

Peccato per l’assenza della classifica “Most-Used Spirits”, anche se per certi versi scontata, la trovavo molto interessante.

Per logica e passione personale dedicherò ai distillati di agave e a quelli di canna da zucchero due articoli separati, qui, per completezza, vi cito quali sono i Brands più usati nella realizzazione dei cocktail più richiesti, divisi per categoria.

Gin

Non poteva che essere il Negroni il cocktail in causa. Brand più utilizzato Beefeater, seguito da Tanqueray e Bombay Sapphire.

Whisky

Il cocktail è l’Old Fashioned, il Brand più utilizzato è Maker’s Mark seguito da Bulleit e Buffalo Trace.

Rum

Ovviamente Daiquiri. Primo posto per Bacardi seguito da Havana Club e Plantation. Quasi 1 Daiquiri su 3 è fatto con Bacardi…forse un pò troppo. Invito vivamente a sperimentare nuovi Brand per la realizzazione di questo cocktail.

Tequila

Al primo posto tra i cocktail con Tequila c’è ovviamente il Margarita ma, vista l’ascesa del Paloma, si è deciso di svolgere il sondaggio su questo cocktail. Il Brand più usato è Olmeca Altos seguito da Don Julio ed Espolon.

Mezcal

Anche se si tratta di una rivisitazione di un altro cocktail, il Margarita Mezcal è il cocktail più richiesto con il Mezcal. I Brands più utilizzati sono, nell’ordine: Del Maguey, Siete Misterios e Montelobos.

Commenta su Instagram Classifiche, Distillati, Drinks International, Trend