Home / Blog / Rhummer Info / Brands Report 2024: i Migliori Rum e Cachaça

Brands Report 2024: i Migliori Rum e Cachaça

Brands Report di Drinks International, dopo un’analisi generale dei trends, affronta la situazione distillato per distillato. Da amante del distillato di Canna da Zucchero non potevo che partire da loro: Rum e Cachaça.

I Brands Rum Preferiti e Più Venduti dai Barman

Brands Report Miglior Rum 2024

Come ogni anno, per ogni distillato viene stilata una doppia classifica. Da una parte viene chiesto ai barman di indicare la marca di Rum più venduta, dall’altro gli viene chiesto di indicare il loro brand preferito, a prescindere dalle vendite. Situazione piuttosto stazionaria in entrambe le classifiche. Gli amanti o meglio, i puristi del Rum, storceranno un pò il naso per queste classifiche.

Lato vendite non c’è storia, con il primo posto di Bacardi che doppia sia il secondo che il terzo in classifica: Havana Club e Plantation. Quarto posto per Diplomatico seguito da Appleton Estate e Flor de Caña.

Per quanto riguarda i Brands preferiti dai Bartender, Bacardi cede una posizione a Plantation, che si mette in testa alla classifica. Terzo posto per Diplomatico. Sicuramente ci son nomi che mi avrebbe fatto piacere non leggere (molti) e nomi che avrei voluto trovare in classifica. Credo che chiunque sia un minimo appassionato di Rum possa facilmente capire a cosa e a chi mi riferisco.

Detto ciò, le classifiche sono fortemente influenzate dal “discorso miscelazione”, da accordi commerciali e sicuramente dal prezzo. Non critico la classifica dei Rum più venduti ma per quanto riguarda i Brands Rum preferiti….invito tutti i barman a osare un pò di più.

I Brands Cachaça Preferiti e Più Venduti dai Barman

Brands Report Miglior Cachaça 2024

Vi ho già parlato della cachaça e delle differenze con il Rum all’interno dell’articolo sulla degustazione Yaguara al Daiquiri Cocktail Bar. Il Brasile beve un quantitativo doppio di cachaça rispetto al quantitativo di Gin bevuto nel mondo:  questo dovrebbe far capire quanto è diffuso questo distillato nel suo mercato interno. Questi valori non vengono confermati nel resto del mondo, dove questo spirits è ancora poco conosciuto e utilizzato. L’85% dei bar intervistati propone almeno un marchio di cachaça ma solo il 39% ha tre o più proposte in bottigliera.

Mi fa piacere il quarto posto di Yaguara, prodotto che ho avuto modo di bere e apprezzare in diverse occasioni. A differenza che con il Rum, non ho molta esperienza con questo distillato e son diversi i marchi inseriti in classifica che non ho mai degustato.

Commenta su Instagram Cachaça, Classifiche, Distillati, Drinks International, Rum, Trend