Recensione Los Siete Misterios Doba-Yej Santiago Matatlán

Degustazione Mezcal Los Siete Misterios Doba-Yej Santiago Matatlán

info-tabella-prodotto
X
44 %
< 24/h
40.00

Descrizione

Los Siete Misterios Doba-Yej Santiago Matatlán è un mezcal artesanal dell’azienda Los Siete Misterios, distribuito in Italia da Pallini SPA.

Il Brand Los Siete Misterios

Los Siete Misterios nasce nel 2010 dalla passione e dall’amore per le tradizioni di due fratelli messicani: Eduardo e Julio Mestre. Dopo diversi anni di assaggi, la svolta è l’incontro con alcuni Maestros Mezcaleros di Oaxaca. Come già visto per i brand Alipús e Del Maguey, anche in questo caso a far partire il tutto è l’intento di condividere e diffondere al mondo lo spirito e le tradizioni messicane che si riflettono in tutto e per tutto nella produzione di mezcal.

Le principali caratteristiche dei prodotti di Los Siete Misterios rispecchiano le tradizioni messicane e sono:

  • Collaborazione con diversi Maestros Mezcaleros appartenenti a differenti famiglie e località
  • Coltivazione di piante di agave di massima qualità
  • Cottura delle pigne in forni interrati fatti di terra e pietre fino a 5 giorni
  • Macinazione delle pigne cotte con mazze di legno o Tahona
  • Fermentazione selvaggia in tini di legno esposti all’aria aperta
  • Doppia distillazione in alambicchi di rame o di terracotta

I mezcal identificati con la “sigla” Doba-Yej prevedono l’utilizzo di agave espadin e la doppia distillazione in alambicchi di rame. Sul mercato troverete varie versioni identificate da un’etichetta differente in base al luogo di produzione e al Maestro Mezcalero che l’ha prodotta. Questa è la linea dedicata alla miscelazione.

La gamma del brand comprende anche gli Ensambles (due o più varietà di agavi), il Pechuga (tre distillazioni di cui una con petto di tacchino, frutta e spezie) e ovviamente gli Ancestral.

Recensione Los Siete Misterios Doba-Yej Santiago Matatlán

Los Siete Misterios Doba-Yej Santiago Matatlán viene prodotto a partire dall’agave espadin (agave angustifolia) cotta in forni interrati e macinata con Tahona (ruota di pietra trainata da cavalli). Dopo la fermentazione in tini di legno viene distillato 2 volte con alambicchi in rame. Siamo di fronte ad un mezcal artesanal, single village: Santiago Matatlán, località conosciuta come la capitale mondiale del mezcal. Il lotto in degustazione è del 2020, DBY05/20 e la bottiglia è la numero 1134 di 4000: potrebbe sembrare un dato banale, ma l’artigianalità della produzione può portare a variazioni di aromaticità e gradazioni di anno in anno.

Il “nome” Doba-Yey identifica, nel linguaggio tribale zapoteco, l’agave espadin. L’azienda lo utilizza per distinguere questa linea, la prima ad essere distillata in alambicchi di rame, dalle altre.

Caratteristiche di Los Siete Misterios Doba-Yej Santiago Matatlán

Colore cristallino. Al naso si percepisce una certa dolcezza e mineralità, con sentori fruttati, agrumati ed una buona affumicatura. Il sapore è delicato rispetto ad altri mezcal a più alta gradazione con alcune note affumicate e richiami agli agrumi e ai minerali. Finale: non particolarmente lungo con una certa sapidità di sottofondo.

Un buon mezcal, ottimo per la miscelazione (da provare in un Paloma Mezcal) ma valido anche in purezza. L’alcool si fa sentire al primo sorso ma viene subito attenuato dalle aromaticità del distillato che invadono il palato. Mi è piaciuta la leggera sapidità che resta al palato dopo la bevuta, invoglia ad un altro sorso.

Informazioni aggiuntive

Brand

Gradazione

Livello

Nazione

Suddivisione Gradazione

Tipologia

, , , , ,

Valutazione

Persistenza nel Bicchiere

Torna in alto