Recensione Clairin Casimir Ansyen 19 mois ex-Caroni

Degustazione Clairin Casimir Ansyen 19 mois Carca7

info-tabella-prodotto
X
49.5 %
N.D.
No
65.00
Rum Lovers

Descrizione

Clairin Casimir Ansyen 19 mois è un rum artigianale Haitiano invecchiato che fa parte del progetto Clairin РThe Spirit of Haiti.

Cosa sono i Clairin Ansyen?

Ho gi√† degustato diversi Clairin e vi ho gi√† dato alcune informazioni sul progetto The Spirit of Haiti. Qui mi concentrer√≤ sulla nascita dei Clairin Ansyen. I Clairin Ansyen sono un evoluzione dei Clairin bianchi. Ad Haiti il rum (o meglio il Clairin come viene chiamato) √® bevuto principalmente e quasi unicamente bianco, √® Luca Gargano che decide di sperimentare l’invecchiamento di questi distillati.

Nel 2015, The Spirit of Haiti ha costruito un piccolo magazzino a Port-au-Prince, destinato all’invecchiamento del Clairin Traditionnel. Le botti utilizzate per questo processo provengono da distillerie leggendarie come Caroni, Hampden Estate, Bielle, Lustau…per citarne alcune. Tra i Clairin, Sajous, Vaval, Casimir e Le Rocher sono stati selezionati per questa sperimentazione. L’obiettivo √® quello di sviluppare profili aromatici ancora pi√Ļ complessi e raffinati.

Tutte le etichette del Clairin Ansyen, adornate con maschere del Carnevale di Jacmel, celebrano l’arte e la cultura haitiana.

Clairin Ansyen √® quindi una fusione perfetta di storia, cultura e innovazione, rappresentando un passo significativo nell’evoluzione del Clairin.

Le Principali Uscite degli Ansyen

Ritengo che questo progetto sia stato in primis una sperimentazione. L’idea di invecchiare un distillato, il Clairin, che per sua natura si consuma essenzialmente bianco, √® di per s√© osare. Decidere di utilizzare singole botti provenienti da altre distillerie √® pura formazione e sperimentazione. Non √® un caso che alla linea “Ansyen” si √® poi aggiunta la linea dei “Vieux” con i vari Vieux Sajous e Vaval, per citarne due, con un invecchiamento oltre i 4 anni.

Ad oggi sono oltre 30 le release degli Ansyen, tutte sotto i 4 anni di invecchiamento, con una buona percentuale che si mantiene tra 1 e 2 anni di invecchiamento. Nella maggior parte dei casi si tratta di invecchiamenti in botti singole. Non sto qui ad elencare tutti gli imbottigliamenti, sono veramente tanti. Vi basti sapere che oltre all’utilizzo di botti differenti (Caroni, Bielle, Mount Gay, Hampden, Jack Daniels, Lustau…) con diversi periodi di affinamento, in molti casi cambia anche la persona che ha selezionato la botte (cosa che non capita in molte occasioni).

Non sarebbe una cattiva idea utilizzare questa linea per un percorso formativo sugli effetti dell’invecchiamento a livello organolettico.

Review Clairin Casimir Ansyen 19 mois ex-Caroni

Il Clairin Casimir arriva dalla distilleria Casimir di Baraderes, Haiti. La canna da zucchero (essenzialmente della qualit√† Hawaii White e Red) √® coltivata con metodi tradizionali e non intensivi. La materia prima utilizzata √® il puro succo di canna. In alcuni casi durante la fermentazione vengono aggiunte erbe o sostanze vegetali per esaltarne l’aroma. La distillazione √® doppia in un piccolo pot still.

In questo Casimir Ansyen 19 mois l’invecchiamento √® di 19 mesi in una botte ex-Caroni, in particolare quella identificata con la sigla Carca7. Il distillato √® stato messo in botte a giugno 2017 e imbottigliato a gennaio 2019. In etichetta √® riportato anche il nome del selezionatore, Luca Simonetta, barman di consolidata esperienza.

Caratteristiche Clairin Casimir Ansyen Carca7

Casimir Ansyen Carca7 ha un colore giallo paglierino. Al Naso √® ben presente la parte vegetale che devia su tonalit√† che richiamano la terra. Al palato si aggiungono sentori fruttati, agrumati, spezie. L’influenza Caroni c’√® se vuoi sentirla e se non degusti alla cieca. Finale medio lungo con toni speziati.

Ho provato questo rum durante una serata al Dive Cocktail House di Monza, locale che consiglio per la grande disponibilità di distillati.

Se conoscete il Casimir non invecchiato, difficilmente ritroverete tutte le sue caratteristiche in questa edizione. Le forti aromaticit√† del bianco sono attenuate dall’invecchiamento, un invecchiamento forse troppo breve (o botte un p√≤ scarica?), per lasciare un’impronta decisa e degna di nota al naso e al palato. Detto questo, resta un buon rum da degustazione, soprattutto per chi preferisce le tonalit√† meno spigolose degli invecchiati.

Informazioni aggiuntive

Brand

Nazione

Esteri

N.D.

Gradazione

Livello

Suddivisione Esteri

Suddivisione Gradazione

Tipologia

, , , , ,

Zuccheri/Additivi

No

Valutazione

Torna in alto