Recensione Trois Rivières VSOP Reserve Speciale

Degustazione Rhum Trois Rivières VSOP

info-tabella-prodotto
X
40 %
N.D.
No
> 24/h
50.00

Descrizione

Trois Rivières VSOP Reserve Speciale è un rhum agricole AOC prodotto da Trois Rivières in Martinica. Il marchio fa parte del gruppo Campari dal 2019.

Informazioni su Trois Rivières

La piantagione di canna da zucchero di Trois Rivières ha una storia di oltre 3 secoli. Le prime coltivazioni risalgono al 1660 ed oggi sono considerate tra le più antiche ed estese dell’isola di Martinica. Ci troviamo a sud dell’isola, sul mar dei Caraibi. Il nome deriva dall’omonima frazione delimitata da 3 corsi d’acqua:  Saint Pierre, Oman e Bois d’Inde.

Il primo proprietario della tenuta è stato Nicolas Fouquet, sovraintendente alle finanze di Luigi XIV (Il Re Sole). La sua avventura è durata ben poco e fu costretto a vendere nel giro di pochi anni. Dopo vari passaggi di proprietà, nel 1785, iniziò la prima produzione di rum. In quel periodo la società era passata ad un ricco proprietario terriero: Etienne Isaïe Marraud des Grottes.

Nel 1905 un ennesimo passaggio societario portò all’interruzione della produzione di zucchero e ad un aumento della produzione di Rum. A metà del XX secolo un discendente di Marraud des Grottes ritorna in possesso della piantagione e continua la produzione e distribuzione di Rhum con il marchio Duquesne fino a metà anni ’70. Nel 1976 viene registrato il brand Trois Rivières. La lungimiranza del nuovo proprietario lo portò ad iniziare l’invecchiamento in botti delle diverse annate, annate che faranno la storia del brand grazie agli imbottigliamenti millesimati (primi anni 2000).

Nel frattempo continuano i passaggi di proprietà: nel 1976 il gruppo Martini & Rossi, dopo l’entrata in società, inizia una grande opera di modernizzazione introducendo un secondo alambicco a colonna mentre nel 1994 è BBS (Bellonie Bourdillon et Successeurs) a prendere possesso dei marchi Trois Rivières e Duquesne. Poco dopo, Trois Rivières ottiene la certificazione AOC.

Trois Rivières Oggi

Nel 2004 BBS, già proprietaria di Maison La Mauny, decide di unire i siti produttivi presso Riviere Pilote spostando gli alambicchi dalla vecchia distilleria. In questi anni BBS passa di mano diverse volte fino a quando, nel 2019, il gruppo Campari acquisisce Rhumantilles, proprietaria del 96,5% di BBS. Il tutto per un valore di 60 milioni di euro. Oltre a Maison La Mauny e Trois Rivières è ancora attiva la produzione del rhum Duquesne, distribuito solo in Martinica.

Trois Rivières VSOP Review

Trois Rivières VSOP Reserve Speciale è un rhum che nasce dalla fermentazione di puro succo di canna con distillazione in colonna creola. Si tratta di un Agricole Rhum che rispetta tutte le regole della certificazione AOC. Dopo la distillazione il liquido subisce un doppio invecchiamento, prima in botti di rovere francese ex-cognac e poi in botti americane. L’invecchiamento minimo è 5 anni ed è per questo che in etichetta vediamo ben esposta la sigla VSOP. La gradazione è ridotta al 40% abv (purtroppo) e si nota.

Caratteristiche Trois Rivières VSOP Reserve Speciale

Questo Trois Rivières si presenta di un color oro con riflessi chiari, l’invecchiamento di 5 anni e la diluizione son facilmente intuibili. Buon naso con frutta secca, succo di canna, erba e spezie. Il palato delude un pò e non conferma quanto promesso dal naso. Si percepisce un leggero legno, ancora frutta e succo di canna con una buona presenza di aromaticità mielose e vegetali (soprattutto in gola). La bassa gradazione non lo rende un rhum particolarmente complesso anche se ben equilibrato, gli aromi vanno via piuttosto velocemente. Finale medio corto con una buona presenza di spezie e miele. Sicuramente iper bevibile per chi è alle prime esperienze in questo mondo.

Una delle degustazioni più appassionanti degli ultimi mesi. Ho ricevuto un sample per una degustazione alla cieca da un altro appassionato di rum come me. Lo scopo: indovinare il rum. Spoiler: non ho indovinato, ma nel complesso mi ritengo soddisfatto. Sono andato molto vicino agli anni di invecchiamento (mi son lanciato con un “meno di 5 anni”), ho preso più o meno la gradazione mentre sono andato sul sicuro sulla materia prima ed il tipo di distillazione. Pensavo peggio. Nel complesso non è un rum che mi ha entusiasmato particolarmente, come ormai saprete, amo le alte gradazioni. Il 40% abv non ha permesso di confermare quanto di buono avevo sentito al naso. Sicuramente è un ottimo entry level per coloro che sono abituati ai rum di origine spagnola e che vogliono approcciarsi al mondo agricole, anzi, in questo caso lo consiglio. I più navigati potrebbero restare delusi. Detto ciò, resta una bevuta che non scarterei a priori, meglio al naso che al palato.

Informazioni aggiuntive

Brand

Esteri

N.D.

Gradazione

Livello

Nazione

Suddivisione Esteri

Suddivisione Gradazione

Tipologia

, , , , ,

Valutazione

Zuccheri/Additivi

No

Persistenza nel Bicchiere

Torna in alto