Recensione New Yarmouth Lime House 1994 27 yo

Degustazione Rum

info-tabella-prodotto
X
57.1 %
N.D.
No
> 24/h
350.00
Rum Lovers

Descrizione

New Yarmouth Lime House 1994 è prodotto dalla distilleria New Yarmouth, nella parrocchia di Clarendon in Jamaica.  È imbottigliato e distribuito da Precious Liquors.

Informazioni sull’imbottigliatore Precious Liquors

Ho conosciuto Paweł Morozowicz, fondatore e Ceo di Precious Liquors, grazie alle nostre rispettive pagine Instagram. Non escludo di averlo incontrato ad alcuni degli eventi a cui ho partecipato, ma tanto è che abbiamo iniziato a scriverci sul web. Cosa carina, che penso abbia attirato l’interesse di entrambi, i nostri loghi…molto simili tra loro.

Pawel vanta un’esperienza ventennale nel settore dei vini e dei distillati. Prima di dedicarsi completamente al suo nuovo Brand gestiva i vini e i distillati di pregio per Wealth Solutions Polonia. Inizialmente, Precious Liquors doveva essere la filiale di Wealth Solutions a Singapore. La collaborazione tra queste due aziende ha portato al rilascio di molti vecchi malti scozzesi (fino a 68 anni), malti giapponesi (con invecchiamenti fino a 51 anni – Karuizawa) e Caroni.  Pur mantenendo buoni rapporti commerciali, dal 2017 Precious Liquors è una società indipendente con sede a Singapore.

Fin dall’inizio, il focus principale della compagnia è stato sul whisky, sia con i propri imbottigliamenti che nella vendita di bottiglie estremamente rare, raggiungendo prezzi superiori al milione di dollari nelle aste.

Considerando l’importanza che stavano assumendo alcune distillerie di Rum,  Precious Liquors ha scelto di impegnarsi anche negli imbottigliamenti di questo distillato, a partire dal Caroni. Precious Liquors è rinomata per la collaborazione con numerose aziende, associazioni, società e imprese del settore food & beverage in tutto il mondo, non è un caso l’uscita della bottiglia di cui vi parlerò in questa recensione.

Non solo imbottigliatore, Precious Liquors è distributrice globale del Rum Luisita Single Estate e rappresenta Claxton’s Spirits, un imbottigliatore indipendente di Single Malt Scotch a Singapore, nelle Filippine e in Malesia.

Attualmente è in corso una ridefinizione del portafoglio con lo scopo di puntare a imbottigliamenti più accessibili, pur mantenendo un profilo di qualità elevato. Il Brand è inoltre alla ricerca di un distributore in Europa, quindi, per chi fosse interessato, è il momento di farsi sentire.

Review New Yarmouth Lime House 1994 27 yo Precious Liquors

New Yarmouth è una distilleria della Giamaica, nata nel 1825. Le informazioni sulle coltivazioni di canna da zucchero risalgono invece ai primi del ‘700. Possiede 2 alambicchi: un multicolonna e un pot still (almeno dalle informazioni che sono riuscito a recuperare). Fa parte di Appleton Estate che è a sua volta all’interno del ben più grande gruppo Campari. Oltre a vendere il suo distillato in bulk in grandi quantità, produce il famoso rum J. Wray & Nephew. Recuperare ulteriori informazioni non è facile, c’è una specie di alone di mistero intorno a questa tenuta, la cosa certa è che non ha nulla a che vedere con Clarendon, altra distilleria Giamaicana.

Il 1994 è un anno d’oro per questo “Brand”, almeno considerando le innumerevoli uscite dei vari imbottigliatori indipendenti che citano questo anno di distillazione.

Rum di melassa, distillazione in alambicco pot still a novembre del 1994. Imbottigliato in 292 esemplari a gennaio del 2022. L’invecchiamento è in parte tropicale (Giamaica) e in parte continentale (Scozia). La botte è la numero 435038. Siamo di fronte a un single cask a grado ridotto: 57,1% abv.

Questa botte è stata selezionata da Precious Liquors e imbottigliata per Lime House Singapore, un ristorante di cucina caraibica con una discreta bottigliera.

Colore marrone scuro. Al naso l’alcol è quasi impercettibile, forse anche per il bicchiere che ho utilizzato: legno verniciato, zucchero di canna, caramello, leggeri frutti maturi (ananas?) e spezie. Al palato l’alcol si fa sentire più che al naso facendo risultare un pò pungente il primo sorso. Dopo un pò di riposo e ai successivi sorsi tornano le aromaticità già citate: legno, vernice, frutta matura, spezie con l’aggiunta di aromaticità quali cioccolato, caffè e liquirizia. Finale medio lungo.

Ho reso onore al lungo invecchiamento di questo rum utilizzando il calice Gargano & Neisson, lo consiglio. Belle sensazioni, ottimo rum da degustazione, il legno c’è e si fa sentire ma a me è piaciuto. Va bevuto assolutamente a piccoli sorsi, ben distanziati l’uno dall’altro. Non siamo di fronte ad un rum potente, probabilmente la diluizione prima dell’imbottigliamento ha ridotto la sua forza e l’incidenza degli esteri: che questo sia un bene o un male è un qualcosa di molto soggettivo legato ai gusti delle singole persone. Il prezzo è elevato ma bisogna pur considerare la tiratura limitata e gli anni di invecchiamento. Una bella bevuta mentre approfondivo le mie conoscenze sul rum con il libro Atlas Du Rhum di Luca Gargano.

Informazioni aggiuntive

Brand

,

Esteri

N.D.

Gradazione

Livello

Nazione

,

Suddivisione Esteri

Suddivisione Gradazione

Tipologia

, , , , , ,

Zuccheri/Additivi

No

Valutazione

Persistenza nel Bicchiere

Torna in alto